News

Napoli 14-09-2021

Conseguita brillantemente la laurea per le tesiste seguite da due validissime componenti del nostro team! 

 Elaheh Allahyari, fisica di PROMETE, correlatrice della tesi di Laurea sperimentale  della candidata Alessandra Testa “Tecnologie ICT per la produzioni animali –test preliminari per la realizzazione di un bionsensore portatile per il monitoraggio del cortisolo nel latte di bufala” .  Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali,  corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle produzioni animali.  Relatori : Chiar.mo Prof. Leopoldo Angrisani e Prof. Francesco Bonavolontà.

 Alessia Cajora, ingegnere chimico di PROMETE, correlatrice della tesi di Laurea Magistrale della candidata  Giovanna Schiavone “Contribution of maritime shipping to the quality of air in channel of Procida” ; Dipartimento di Ingegneria Chimica, dei Materiali e della Produzione Industriale, corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Chimica.  Relatori: Prof. Francesco di Natale.

 

 

Napoli 14-09-2021

Nei prossimi mesi, Roberto Germano, CEO di PROMETE, nell’ambito delle ricerche sperimentali condotte in PROMETE sulle proprietà chimico-fisiche dell’acqua liquida e delle numerose pubblicazioni internazionali al riguardo, sarà docente in due innovativi Master in due diverse Università italiane: UNIMOL – Università degli Studi del Molise,  e UNITELMASAPIENZA - la sola Università telematica direttamente legata alla più grande Università pubblica italiana, Sapienza Università di Roma.

 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO “ECOLOGIA APPLICATA ALLA SALUTOGENESI” UNIVERSITA’ DEL MOLISE

Interrelazione tra la salute del sistema ambiente e la salutogenesi dell’uomo, acquisizione di nuove competenze nel campo della green economy e della economia circolare, docente del Modulo: “Elementi di fisica classica e meccanica quantistica applicati alla biologia cellulare e alle dinamiche del vivente in relazione all’ambiente”  a.a. 2021/2022- con inizio novembre 2021. Per informazioni: bluiris.e@gmail.com

 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO “MEDICINA QUANTISTICA E BIORISONANZA” UNITELMASAPIENZA Università degli Studi di Roma

Il Master si propone di offrire una trattazione sistematica delle possibilità di integrare la Medicina convenzionale con nozioni, procedure e strumentazioni derivanti dalla moderna Fisica Quantistica, in una visione olistica delle tematiche che riguardano salute e benessere, docente del Modulo: “L’acqua questa sconosciuta”  

Il Master - il primo nel suo genere che affronti questa tematica innovativa - sarà disponibile in 7 lingue, italiano, inglese, russo, cinese, spagnolo, tedesco, e sloveno, in 90 Paesi del mondo. Per informazioni : info@masterbiorisonanza.education  

 

 

10 SETTEMBRE 2021

Trylight: un prodotto innovativo di Promete

Sensibilità e selettività verso una molecola mirata fanno sì che un biosensore funzioni con successo come dispositivo diagnostico. Mentre la sensibilità riguarda il limite di rilevamento, la selettività si riferisce alla capacità di discernere una specifica molecola bersaglio.

Per raggiungere questo obiettivo, la superficie dei biosensori deve essere funzionalizzata con recettori che possano catturare efficacemente solo le molecole bersaglio, e - tra le tecniche per funzionalizzare la superficie dei biosensori - l'alta selettività ed affinità ai bersagli rendono gli anticorpi un materiale di rilevamento perfetto allo scopo.

Gli anticorpi hanno regioni note come siti di legame all'antigene, che hanno un'affinità selettiva per molecole specifiche, e attraverso le quali l'anticorpo riconosce e si lega alla sua molecola bersaglio.

Il processo di immobilizzazione degli anticorpi sulla superficie del sensore è complicato, e con questo scopo è stata sviluppata la Photochemical Immobilization Technique (PIT) come metodo di funzionalizzazione in grado di legare gli anticorpi (Abs) su superfici metalliche (come l'oro o altri metalli biocompatibili) in un orientamento adeguato, cioè con i loro siti di legame ben esposti all'ambiente.

Questa strategia si basa sulla riduzione fotochimica selettiva dei ponti disolfuro delle immunoglobuline (Ig), prodotta dall'attivazione UV dell'amminoacido aromatico vicino. In sintesi, la PIT si basa sulla fotoriduzione selettiva dei ponti disolfuro prodotti dall'attivazione UV del trp/cys-cys per mezzo di una lampada Trylight. L'energia dei fotoni UV viene assorbita dal triptofano e trasferita a specie elettrofile vicine come la cys-cys, con conseguente scissione del ponte disolfuro e la formazione di nuovi gruppi tiolici ridotti (SH) in grado di legarsi. Considerando che la triade di residui trp/cys-cys si trova in ogni Ig, la tecnica PIT è applicabile in un'ampia gamma di ambiti.

In questo contesto, PROMETE, insieme a Procom - una PMI esperta in lampade UV - ha progettato e brevettato Trylight,

                                              

uno strumento facile da usare per l'esecuzione della tecnica PIT come un modo efficace per legare gli anticorpi su qualsiasi superficie tiolo-reattiva, e cioè la maggior parte delle piattaforme di immunosensing può trarne vantaggio: SPR (Surface Plasmon Resonance), QCM (Quartz Crystal Microbalance), sensore magnetoelastico, nanoparticelle d'oro, sensori ad impedenza MEF (Metal Enhanced Fluorescence).

Fin dalla sua introduzione sul mercato, Trylight sta sperimentando un notevole successo commerciale, con alcune decine di prodotti che sono stati venduti in tutto il mondo ad enti di ricerca sia pubblici che privati.

Link al sito: https://www.trylight.eu/

Per maggiori informazioni: 

PROMETE SRL

e-mail: info@trylight.eu

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Indietro

Piazzale Tecchio 45
80125 Napoli
Tel: +39 081 056850
Tel: +39 081 056851
Fax: +39 081 056851
e-mail: promete@promete.it
P.IVA: 03347431219






Copyright 2019 - Promete
Credits: Jiolahy